PROGETTI

Il progetto dell'ADA Napoli dal titolo SENSIBILITA’inComune intende offrire tutela e sostegno alla “persona anziana autosufficiente e non” mediante interventi mirati a prevenire e rimuovere situazioni di bisogno e volto alla piena integrazione della persona anziana nel proprio contesto territoriale e culturale di riferimento, rispettandone la capacità di autodeterminazione.

Il progetto è rivolto a 30 anziani autosufficienti e non di un età superiore a 65 anni e residenti in provincia di Napoli.Le azioni previste riguardano gli aiuti alla persona, le prestazioni di Segretariato Sociale e gli interventi atti a favorire la vita di relazione.

Tali attività prevedono il coinvolgimento di professionisti (Assistente sociale, Psicologo e Sociologo) e di volontari, debitamente formati, giovani ed anziani fino ad 80 anni. Ciò allo scopo di offrire sostegno a chi ne ha bisogno e allo stesso tempo garantire il mantenimento di un ruolo attivo a tutte quelle persone che vogliano mettersi a disposizione della comunità offrendo il proprio contributo.

Coloro che sono in possesso dei suddetti requisiti ed intendono richiedere l’intervento in oggetto, dovranno contattare l’Associazione ADA o telefonando ai seguenti numeri telefonici: 081/5438780 (Sede di Scampia - NA), 081/2252425 (Sede di Napoli), 081/9761692 (sede di Saviano- NA), oppure inviando una e-mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi l'Avviso Pubblico integrale, clicca qui

anzianiperglianziani page 0001 1

Senza titolo Banner LinkedIn

Questo progetto nasce dalla convinzione che la condivisione sia alla base di tutte le relazioni di valore: nella vita, nel lavoro, in famiglia. Condividere crea valore, sempre: che sia un momento, una conoscenza, un pensiero o una riflessione. Il cibo è partecipazione e la preparazione del cibo lo è ancora di più, specialmente se pensiamo al passato. Basti pensare alle donne della casa che si riunivano per cucinare pietanze particolari nei giorni di festa o per fare, insieme agli uomini, il pane, in un rituale antico e ricco di significato.

Cucinare è Condividere: sedersi attorno ad un tavolo per raccontarsi la vita

Molti di questi rituali e tradizioni sono fortemente legati alla memoria delle persone più anziane, oggi sempre più sole e destinate a serbare ricordi, sensazioni e saperi in fondo ad un cassetto dell'animo. Memorie in Cucina intende mettere al centro il valore della condivisione e del racconto inteso non solo come trasmissione di esperienza e sapere, ma anche come percorso emozionale e terapeutico che aiuta a superare la solitudine e ritrovare nella tradizione e nella memoria, attimi di pausa e bellezza lontani dalla frenesia dell'oggi.

 

In ogni paesino o città esistono delle eccellenze alimentari e un patrimonio storico culturale non scritto, che si tramanda di generazione in generazione e che rischia di andare perduto: saperi, leggende, "cunti" e memorie di cucina che si legano profondamente al territorio e alle sue radici.

Memorie in Cucina è cucinare insieme e raccontarsi, ricordare e tramandare il vissuto prezioso di una comunità.

Memorie in Cucina 1 1

Memorie in Cucina è un tour nelle città più belle della Campania alla scoperta delle bellezze del territorio, delle tradizioni e dell'enogastronomia. E' recuperare la memoria del luogo insieme alle persone che lo vivono, attraverso i loro ricordi e le ricette tipiche della tradizione. Un racconto sul doppio filo del racconto, individuale e di comunità. In ogni tappa la promotrice del progetto, Maria Zamboli ed Antonella Quartucci, esperta in Beni Cultural, incontreranno le persone del luogo per intervistarle e conoscere le bellezze architettoniche e i tesori enogastronomici del posto, scoprendo monumenti e preparando insieme una ricetta tipica del posto.

 

 

 

 

 

 

 

L'ADA di Napoli aderisce al Progetto GenerAzioni Sostenibili sviluppato in sinergia con l'ADA Nazionale e Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con le Risorse del Fondo Europeo dell'anno 2020.

Ci stiamo impegnando a crescere 2 1

 

L'obiettivo principale del Progetto è di promuovere modelli sostenibili di produzione e di consumo riducendo le ineguaglianze per assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età sensibilizzando i cittadini alla riduzione degli sprechi, all'adozione di comportamenti orientati a ridurre l'impatto sull'ambiente e al riutilizzo delle risorse e delle eccedenze alimentari.   

Il progetto mette in campo diverse attività opererà per rafforzare i legami sociali, ridurre le disuguaglianze e il divario digitale attraverso:

  • beneficenza, sostegno a distanza, cessione gratuita di alimenti o prodotti, beni o servizi a sostegno di persone svantaggiate;
  • interventi e servizi finalizzati alla salvaguardia e al miglioramento delle condizioni dell’ambiente e all’utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali,
  • percorsi di solidarietà digitale per formare e avvicinare persone svantaggiate alle nuove tecnologie.

Ci stiamo impegnando a crescere 1

GenerAzioni sostenibili, attraverso il coinvolgimento e l'interlocuzione di giovani e anziani, coinvolgendo diverse realtà territoriali punta alla creazione di un circolo virtuoso che, basandosi sui valori della solidarietà e dell'altruismo, possa innescare un cambiamento necessario più che mai.

 

 

 

 

 

 

discolpolo

Stare bene, invecchiare meglio, prevenire le principali patologie legate all’invecchiamento sono solo alcuni degli obiettivi del progetto “Conoscere, Prevenire, Curarsi” promosso dall’Ada (associazione per i diritti degli anziani) Napoli e Campania. Vivere meglio e più a lungo, in una condizione di autosufficienza e serenità è possibile grazie all’adozione di stili di vita corretti, una sana alimentazione ed effettuando regolari controlli medici.