DONAZIONI

PERCHE’ IL TUO CONTRIBUTO ALL’ADA?

Perché l’ADA difende i diritti degli anziani e mette in campo diverse iniziative per informarli, per aiutarli a risolvere problemi di salute e di rapporto con la pubblica amministrazione, per fornire loro servizi e, soprattutto, per farli sentire meno soli o isolati. L'ADA promuove l'invecchiamento attivo con progetti ed attività che favoriscono lo scambio intergenerazionale, la diffusione della conoscenza e la prevezione in ambito sanitario, l'arte e la cultura.
 

COS’È IL 5 X MILLE?

Il 5×1000 è la quota dell’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF) che è possibile destinare, in sede di dichiarazione dei redditi, a favore di organizzazioni non profit e ad attività con finalità di interesse sociale. Non è quindi un’imposta aggiuntiva, ma la possibilità di decidere a chi va destinata, per fini nobili, una quota delle imposte versate. In altri termini, è il contribuente che decide come va utilizzata una parte, pur se minima, delle imposte da lui pagate.  
 

COS’È IL 2 X MILLE?

Il 2×1000 è la quota dell’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) che si può destinare, al momento della dichiarazione dei redditi, a favore di associazioni culturali come l'ADA di Napoli. Il 2×1000 è stato reintrodotto quest’anno dopo un periodo di assenza, proprio al fine di sostenere le associazioni culturali in un momento così difficile, a causa della pandemia.


COME SI FA A DESTINARE IL 5 X MILLE E IL 2 x MILLE ALL’ADA ?

Devolvere il 5×mille e il 2xmille ll’ADA è semplice e non costa nulla. Nei modelli di CUD, 730 e modello Unico per le Persone Fisiche, si trovano spazi dedicati al 5×mille e al 2xmille dell’IRPEF. All’interno delle sezioni relative è sufficiente apporre la propria firma e inserire il codice fiscale dell’ADA 03958751004

 

POSSO DONARE CONTEMPORANEAMENTE IL 5 E IL 2 x MILLE ALL'ADA?

Sì, è possibile devolvere sia il 5×1000 sia il 2×1000 all'ADA di Napoli  in quanto rientra nelle liste riconosciute per ricevere tali contributi. Non si tratta di scelte alternative, possono pertanto, essere tutte espresse. Queste scelte non determinano in alcun modo maggiori imposte dovute.

sostieni lada