L'ADA di Napoli continua il suo impegno a sostegno dell’associazione Bambini senza confini onlus che da 15 anni ospita, una volta all’anno e per un mese, un gruppo di bambini Sarahawi nell’area Flegrea, per allontanarli dalla calura, sottoporli a visite mediche e consentire loro di vivere uno spazio di normalità grazie anche al sostegno di altre associazioni e comunità locali.

I Sarahawi dal 1975 sono stati ufficialmente riconosciuti come popolo. Tuttavia, ancora oggi sono “il popolo fantasma”, perché sono confinati dal Marocco nell’area di Tinduf, dove vivono in campi profughi delimitati da un muro di pietre e sabbia lungo 2720 chilometri, all'interno del quale sono state interrate mine antiuomo. Questo muro è stato costruito a partire dal 1982 ed è giustamente noto come “il muro della vergogna. I Sarahawi sono pertanto impossibilitati a rientrare nei loro territori e vivono nel deserto in condizioni critiche, supportati solo dagli aiuti umanitari.

WhatsApp Image 2019 07 19 at 12.43.23

Dopo averli accompagnati il 19 luglio scorso in una giornata di svago presso un parco acquatico, l'ADA promuove una raccolta di indumenti e farmaci da destinare ai bambini che presto faranno rientro a casa. 

Stiamo cercando abiti estivi in ottime condizioni per bambini e adolescenti  e farmaci come da documento allegato (clicca qui)

Sarà possibile consegnarli nei giorni 29 e  31 luglio, 1 e  2 agosto dalle 9.30 alle 16.30 presso la sede Ada di Napoli in piazzale Immacolatella Nuova, 5 - 80133 (interno porto).