Home

Eletta all’unanimità nell’ultima assemblea dell’Associazione tenutasi online lo scorso 30 marzo dopo le dimissioni rassegnate dal Presidente uscente, l’avvocato Alfonso Trotta, Mara D’Onofrio è la prima presidente donna dell’ADA.

 

Schermata 2021 04 03 alle 17.09.27Nata a Napoli frequenta il liceo classico Carducci di Nola e si laurea in Architettura alla Federico II di Napoli. Sposata, ha un figlio di 14 anni e  dal 2014 è docente di Tecnologia presso  un istituto secondario di primo grado. 

Da sempre sensibile e interessata al territorio come luogo di relazioni umane e attività antropiche, ha  nella sua esperienza professionale un bagaglio intenso di progetti  materiali e immateriali, nell'ambito dello  sviluppo locale.
La sua sensibilità verso i temi sociali e la consapevolezza del legame indissolubile esistente tra urbanistica e società, l'hanno portata ad entrare in contatto con l’Associazione dal 2014 e ad essere membro del direttivo dal 2018. 

“Ringrazio per la fiducia e per l’incarico che mi è stato conferito – ha dichiarato –  Continuerò il grande lavoro portato avanti con impegno e responsabilità da chi mi ha preceduto perchè ADA continui ad affermarsi come punto di riferimento per il riconoscimento dei diritti e la tutela degli anziani, per la promozione di iniziative innovative per lo scambio intergenerazionale e l'invecchiamento attivo e per l'approccio di assoluta sensibilità e attenzione verso i bisognosi di ogni età. La mia nomina capita a ridosso delle festività pasquali: colgo l'occasione per augurare a tutti i soci, i simpatizzanti e le loro famiglie i miei auguri per una Serena Pasqua ricca di pace e speranza".

Video